Cosa faccio

Ti serve una mano per scrivere un testo in inglese accademico? Stai cercando qualcuno con cui confrontarti sul tuo lavoro, anche in modo personalizzato? Hai bisogno di uno sguardo specializzato e attento? Allora hai trovato l’alternativa!

Grazie alle mie esperienze nel campo della pubblicazione e dell’editoria accademica (anglosassone e italiana) conosco bene le difficoltà che si possano incontrare lavorando fuori dal proprio contesto geografico. I miei servizi includono traduzioni, correzioni e revisioni di:

  • testi brevi e articoli per riviste accademiche
  • tesi di laurea e dottorato
  • abstract e interventi per convegni
  • CV, cover letter e domande per borse di studio/finanziamenti 
  • libri e numeri monografici

Il mio servizio offre soluzioni mirate ed attente per chi lavora nel mondo dell’università e della ricerca. Oltre a correggere errori di grammatica, sintassi, ortografia e punteggiatura, sto attenta anche al contenuto. Tutto sommato, porterò il vostro testo nella sua forma migliore per la consegna.

Con una piccola spesa extra lavoro anche sullo stile di scrittura, sulla struttura generale del paper e sulla composizione dei paragrafi, sulla logica e sulla scorrevolezza. Sono inoltre disponibile ad aiutare con la consegna (in caso di riviste che utilizzino un sistema di referraggio online), con il processo peer review e con un’eventuale riconsegna dopo le revisioni.

Temi su cui ho lavorato finora, in quanto correttrice di bozze e tradutrice:

  • cittadinanza e condizioni legali delle donne in Italia
  • cittadinanza e diritti transgender, attivismo LGBT
  • culture digitali e social media
  • ecologia urbana
  • femminismo anni 70-2000
  • legge 194
  • letteratura italiana (prosa e poesia), scritture migranti, canzoni
  • migrazione e mobilità sociale
  • movimenti sociali e di protesta
  • politica e attualità italiana
  • postcolonialismo
  • postfemminismo, transfemminismo
  • sessualità e sex work
  • storia italiana (moderna e contemporanea)

I miei temi di ricerca preferiti invece sono gli studi di memoria (collettiva e culturale), la storia delle donne, gli studi di genere, i movimenti sociali (1968, 1977), e gli anni di piomboHo inoltre insegnato dei corsi universitari (a livello avanzato) sulla Seconda Guerra Mondiale e sul neorealismo, mentre per la mia laurea specialistica mi sono occupata di letteratura ialiana contemporanea.