Cosa faccio

Offro un servizio mirato e personale di correzioni linguistiche e traduzioni (verso l’inglese) di testi accademici in area umanistica e sociologica. Sono disponibile per:

  • testi brevi e articoli per riviste accademiche
  • tesi di laurea/dottorato
  • abstract e interventi per convegni
  • CV, cover letter e domande per borse di studio 
  • (proposte per) libri e numeri monografici 

Posso inoltre assistere con la preparazione di risposte ai peer reviewers e/o fare una correzione mirata dopo eventuali revisioni.

Ho dimestichezza con varie tipologie di norme redazionali e conosco le regole per l’ortografia sia inglese che americana.

Sono specializzata in storia delle donne e studi di genere, gli studi di memoria, movimenti sociali, storia contemporanea e italianistica (storia, cultura, cinema e letteratura). Questo elenco sotto raccoglie i temi su cui ho lavorato in quanto proofreader e traduttrice:

  • cinema e fiction televisivi
  • cittadinanza femminile e femminismo nel primo novecento
  • cittadinanza e diritti transgender, attivismo queer
  • condizioni legali delle donne nell’ottocento e primo novecento
  • editoria, giornalismo e comunicazione mediatica
  • digital humanities
  • femminismo anni 70-2000
  • graphic novels
  • legge 194
  • letteratura italiana (prosa e poesia), scritture migranti, canzoni
  • memorie coloniali e postcolonialismo
  • memorie collettive e culturali
  • migrazione e mobilità sociale
  • movimenti sociali e di protesta, storia del 1968
  • politica e attualità italiana
  • politiche sociali (in prospettiva storica)
  • postfemminismo, transfemminismo
  • salute mentale (in prospettiva storica)
  • scienze urbanistiche
  • salute sessuale, sessualità, sex work
  • social media
  • stampa periodica nel primo dopoguerra
  • storia italiana moderna
  • storia politica italiana
  • storia sociale e culturale delle traduzioni
  • storiografia del ’68
  • stragismo e strategia della tensione
  • studi di memoria (culturale e collettiva)
  • violenza di genere

Ho inoltre tradotto il primo ‘Yearbook’ della rivista Italia Contemporanea, che comprende – tra le altre cose – articoli sul ’68,  sul suffragio femminile e sulla “questione comunista” durante la Guerra Fredda. Infine, ho insegnato dei corsi universitari (a livello avanzato) sulla Seconda Guerra Mondiale e sul neorealismo, mentre per la mia laurea specialistica mi sono occupata di letteratura italiana moderna e contemporanea (soprattutto Pier Vittorio Tondelli).