Cosa faccio

Grazie alle mie esperienze nel campo della pubblicazione e dell’editoria accademica (anglosassone e italiana) conosco bene le difficoltà che si possano incontrare lavorando fuori dal proprio contesto geografico. I miei servizi includono traduzioni, correzioni e revisioni di:

  • testi brevi e articoli per riviste accademiche
  • tesi di laurea e dottorato
  • abstract e interventi per convegni
  • CV, cover letter e domande per borse di studio/finanziamenti 
  • libri e numeri monografici

Il mio servizio offre soluzioni mirate ed attente per chi lavora nel mondo dell’università e della ricerca (nell’ambito dell’umanistica e scienze sociali).

Una correzione di base (la correzione “Tesco”)  focalizza su errori di grammatica, sintassi, ortografia e punteggiatura. Controllo inoltre la coerenza e la scorrevolezza generale del testo.

Una correzione e anche revisione (la correzione “Waitrose”) mi porta a fare un lavoro piu’ incisivo e approfondito, dove vado anche a riscrivere frasi interi, se necessario.

Sono inoltre disponibile ad aiutare con la consegna (in caso di riviste che utilizzino un sistema di referraggio online), con il processo peer review e con un’eventuale riconsegna dopo le revisioni.

Temi su cui ho lavorato finora, in quanto correttrice di bozze e tradutrice:

  • cittadinanza e condizioni legali delle donne in Italia
  • cittadinanza e diritti transgender, attivismo LGBT
  • culture digitali e social media
  • ecologia urbana
  • economia turistica
  • femminismo anni 70-2000
  • legge 194
  • letteratura italiana (prosa e poesia), scritture migranti, canzoni
  • memorie coloniali e postcolonialismo
  • migrazione e mobilità sociale
  • movimenti sociali e di protesta
  • politica e attualità italiana
  • postfemminismo, transfemminismo
  • sessualità e sex work
  • storia italiana (moderna e contemporanea)
  • traduzioni e attivismo queer
  • violenza di genere

I miei temi di ricerca preferiti invece sono gli studi di memoria (collettiva e culturale), storia delle donne e studi di genere, i movimenti sociali (1968, 1977), e la rappresentazione cinematografica degli anni di piombo. Ho inoltre insegnato dei corsi universitari (a livello avanzato) sulla Seconda Guerra Mondiale e sul neorealismo, mentre per la mia laurea specialistica mi sono occupata di letteratura ialiana contemporanea.