Cosa faccio

I miei servizi includono traduzioni, correzioni e revisioni di:

  • testi brevi e articoli per riviste accademiche
  • tesi di laurea/dottorato
  • abstract e interventi per convegni
  • CV, cover letter e domande per borse di studio 
  • libri e numeri monografici

Una correzione semplice focalizza su errori di grammatica, sintassi, ortografia e punteggiatura. Controllo inoltre la coerenza generale del testo ed elimino i refusi.

Una correzione e anche revisione mi porta a fare un lavoro piu’ incisivo e approfondito, dove vado anche a riscrivere frasi interi, se necessario. Questo tipo di revisione è altamente consigliato a coloro che traducono i propri testi dall’italiano all’inglese.

Posso inoltre assistere con la consegna, con il processo peer review, e con un’eventuale riconsegna dopo le revisioni.

Ho collaborato con la rivista Il Mulino, e ho fatto revisioni per i progetti “Reinventing Democracy in Europe: Youth Doing Politics in Times of Increasing Inequalities” (EURYKA) e “Political participation in Complex Media Environments: A Multi-level and Multi-method Approach” (PiCME).

Altri temi su cui ho lavorato finora, in quanto correttrice di bozze e tradutrice:

  • cittadinanza e condizioni legali delle donne in Italia
  • cittadinanza e diritti transgender, attivismo LGBT
  • digital humanities
  • ecologia urbana
  • economia turistica
  • editoria
  • femminismo anni 70-2000
  • il cinema di Paolo Sorrentino
  • legge 194
  • letteratura italiana (prosa e poesia), scritture migranti, canzoni
  • memorie coloniali e postcolonialismo
  • migrazione e mobilità sociale
  • movimenti sociali e di protesta
  • politica e attualità italiana
  • postfemminismo, transfemminismo
  • sessualità e sex work
  • social media
  • storia italiana moderna
  • storia politica
  • studi di memoria culturale e collettiva
  • traduzioni e attivismo queer
  • violenza di genere

Sono esperta in studi di memoria (collettiva e culturale), storia delle donne e studi di genere, i movimenti sociali in Italia (1968, 1977), e la rappresentazione cinematografica degli anni di piombo.

Ho inoltre insegnato dei corsi universitari (a livello avanzato) sulla Seconda Guerra Mondiale e sul neorealismo, mentre per la mia laurea specialistica mi sono occupata di letteratura ialiana contemporanea.